Due lottatori – Michelangelo Buonarroti

  • Prima del intervento
    Prima del intervento
  • Particolare durante l'intervento
    Particolare durante l'intervento
  • Particolare durante l'intervento
    Particolare durante l'intervento
  • Particolare con le impronte di Michelangelo
    Particolare con le impronte di Michelangelo
  • Dopo l'intervento
    Dopo l'intervento

Scheda intervento

Due lottatori (inv. 192 Casa Buonarroti)
Michelangelo Buonarroti
1530
Fondazione Casa Buonarroti

Scultura terracotta chiara
altezza 41 cm.
 

Intervento di conservazione del bozzetto in terracotta chiara di Michelangelo Buonarroti raffigurante due lottatori, in preparazione al suo trasporto a Roma per la prima volta in prestito ad una esibizione. Durante la mostra, che era solo di questo pezzo unico, la statua era esibita nella Sala degli Arazzi del Palazzo dei Conservatori in Campidoglio.
Stato di conservazione:
Ad un primo esame l’opera sembra in discreto stato di conservazione. Il bozzetto, composto di più pezzi, è stato assemblato nella sua forma attuale solo nel 1926 quando al bozzetto sono stati rincollati le due teste e il braccio sinistro della figura in piedi. Presenta alcune piccole lesioni e molte irregolarità di superficie. Sono visibili notevoli depositi di polvere su tutte le superfici, oltre al materiale estraneo intrappolato nelle scabrosità della terracotta.
L’intervento è consistito in una verifica accurata dello stato di conservazione del’opera, nell’asportazione di uno spesso strato di sporco di deposito dalla superficie con l’utilizzo di pennellessine di martora, nella rimozione di materiale estraneo con pinze e bisturi, nel consolidamento e riadesione di alcune scagliette staccate e pericolanti con perfluorurato Akeogard CO, nella compilazione della scheda sanitaria, nell’assistenza all’imballaggio e nella collocazione della statua nella sede della mostra ai Musei Capitolini a Roma


Restauro: Elizabeth Wicks

Comments are closed.