Stele del Monumento ai caduti della Prima guerra Mondiale di Pienza

  • Restauro della stele scolpita del monumento ai caduti della Prima Guerra Mondiale
    Restauro della stele scolpita del monumento ai caduti della Prima Guerra Mondiale
  • Dopo il Crollo
    Dopo il Crollo
  • Protezione dei bordi fratturati
    Protezione dei bordi fratturati
  • Trasporto della stele
    Trasporto della stele
  • Restauro della stele scolpita del monumento ai caduti della Prima Guerra Mondiale
    diapo05
  • Restauro della stele scolpita del monumento ai caduti della Prima Guerra Mondiale
    diapo06
  • Rimozione dei blocchi
    Rimozione dei blocchi
  • Elementi rimasti in situ
    Elementi rimasti in situ
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro
  • Restauro
    Restauro

Scheda intervento

Monumento ai caduti della prima guerra Mondiale
Pienza (Si)

Materiale: Pietra arenaria della cava pientina e travertino di Rapolano
 

Il Monumento ai Caduti fu inaugurato 2 dicembre 1923 progettato dall’Arch. Gino Chierici, eseguito dallo scultore senese Ettore Brogi e, per la parte architettonica, realizzato dai fratelli Pini di Serre di Rapolano.
Costruito in pietra arenaria della cava pientina e travertino di Rapolano.
Stele scolpita a bassorilievo nel travertino.
Applicazione di perni e incollaggi eseguiti in collaborazione con operaio specializzato della Ditta Vanni (Serre di Rapolano). Incollaggio di tutti i frammenti di piccole e medie dimensioni, trattamento biocida e pulitura, microstuccature e stuccature, riequilibriatura cromatica dell’iscrizione.

Restauro (per il Comune di Pienza): Marina Vincenti Direzione dei lavori: Dott.ssa Laura Martini arch.Fausto Formichi Ing.Claudia Frangiosa

Comments are closed.